L'importanza dell'audioprotesista

Chi ha disturbi o patologie all'udito necessita di un consulto presso un'audioprotesista professionista. L'audioprotesista, difatti, possiede una formazione specialistica che gli consente di valutare, identificare o prevenire, ed eventualmente intervenire nel caso nel paziente si evidenzi una perdita d'udito.
Il ruolo dell'audioprotesista si muove quindi su due fronti: da un lato produce una valutazione clinica, dall'altro offre un servizio di consulenza, consigliando, secondo il budget a disposizione, quale sia l'apparecchio acustico più idoneo.



Durante il consulto dal proprio audioprotesista, e prima di ogni acquisto, sarebbe utile fare queste domande:

Quanto costa il test audiometrico?

Solitamente la valutazione della capacità uditiva di un paziente è compresa nel costo dell'apparecchio acustico che si andrà ad acquistare, altre volte, invece, deve essere retribuita a prescindere dalla necessità o meno di indossare un apparecchio. Prima del consulto è bene chiedere all'audioprotesista come viene calcolato il compenso.

Come scelgo l'apparecchio acustico?

L'audioprotesista ha il compito di suggerire il prodotto più idoneo sia rispetto alle possibilità economiche che allo stile di vita condotto. Pertanto, l'apparecchio più adatto ad una perdita uditiva dipende da molteplici fattori, i quali non includono lo stile del prodotto ma solo le sue caratteristiche funzionali, indicate a restituire o migliorare la capacità uditiva.

È previsto un periodo di prova?

Gli apparecchi acustici necessitano di una regolazione ed una sperimentazione. È questo il motivo per cui diversi audioprotesisti accordano un periodo di prova ai pazienti. Il periodo di prova serve al paziente quanto all'audioprotesista: solo così può regolare l'apparecchio al meglio, per fornire il miglior comfort possibile.

Meglio uno o due apparecchi acustici?

Il consiglio più ricorrente è di indossare un apparecchio acustico per lato: si tratta di una pratica definita di adattamento binaurale. La ragione del doppio apparecchio trova spiegazione nel fatto che due apparecchi migliorano l'individuazione del suono, oltre a renderlo più limpido negli ambienti molto rumorosi.